Biogas da Microalghe

Biogas e Microalghe

L’utilizzo di un digestore anaerobico per produrre energia dalle microalghe è il metodo più diretto tra le tecnologie per trasformare biomamasse in gas metano.

La maggior parte delle numerose aziende che si occupano di microalghe per produrre energia rinnovabile punta ai biocarburanti, e cioè alla produzione di biodiesel o di bioetanolo. In entrambi i casi deve esserci una selezione di microalghe, coltivando microalghe a maggior contenuto di lipidi nel primo caso, o di carboidrati nel secondo. Questo percorso di selezione porta spesso anche alla modifica genetica di specie di alghe per massimizzare i contenuti desiderati.

Eco-Task.it Valorsabio Biogas

Valorsabio

Il problema principale della produzione di biocarburanti da microalghe è il costo di separazione, che a tuttoggi non è competitivo con produzioni di biocarburanti da piante terrestri, ma anche molto alto. Nonostante questi costi, uno dei principali promotori e sostenitori dei biocarburanti da microalghe è il Ministero della Difesa statunitense, che investe per il bisogno strategico di carburanti liquidi e in previsione di un salto tecnologico di queste tecnologie, che probabilmente non è lontano, ma neanche troppo vicino.

Tra i vantaggi competitivi oggi della tecnologia di Valorsabio: 1) è innovativa, con costi sostenibili, e, allo stesso tempo, utilizza per la trasformazione delle microalghe in energia tecnologie provate. 2) Utilizza microalghe autoctone, non brevetta alghe geneticamente modificate, e utilizza acqua da depurare per nutrire le microalghe.