Coltivazione alghe -Svezia

di Jessica Ingrami il 13 gennaio 2012, TuttoGreen

Riuscire a sfruttare le risorse presenti sul territorio senza dipendere da altri per sopravvivere, è la chiave per lo sviluppo di un’economia solida e fiorente oltre ad essere sinonimo di intelligenza e spirito imprenditoriale. Simrisham è un piccolo paese di pescatori – posizionato sulla costa svedese del Mar Baltico – che sta per diventare tutto questo grazie a Claudia Pasquero e Marco Poletto, co-fondatori di EcoLogicStudio a Londra. E le alghe ne sono la chiave.

Secondo i loro studi, le alghe sarebbero in grado di produrre quasi l’80% dell’ossigeno mondiale, fungendo contemporaneamente da bio-carburante e da coadiuvante nel filtraggio dell’acqua. Simrishamn si presta ottimamente per questo progetto: è una città costiera e le sue attività economiche hanno bisogno di una svolta.

EcoLogicStudio mira a fare di Simrishamn un paese completamente incentrato sulla produzione e ricerca delle alghe e, auspicabilmente, un paese attraente dal punto di vista turistico. Attraverso il coinvolgimento di agricoltori, costruttori e pescatori del luogo, il progetto prevede la coltivazione e l’uso di alghe in grandi serre che sorgeranno in alcune aree vicine alla città: queste serre sono dette“Crane Greenhous” perché somigliano molto a grandi gru e verranno dislocate nei porti inutilizzati che costellano la costa. Al loro interno, tanti piccoli sacchetti simuleranno il clima di micro-serre per produrre le alghe.

http://www.tuttogreen.it/algae-farm-un-incredibile-progetto-per-una-citta-svedese-che-vive-di-e-sulle-alghe/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *